Agenas: Al via Tavolo Istituzionale Assistenza territoriale

 

01 AGO - Al tavolo, coordinato dall’Agenas, partecipano rappresentanti del Ministero della Salute, di Agenas, delle Regioni Lombardia, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Marche, Campania, Abruzzo e Toscana ed esperti in materia di territorio e dei relativi servizi. Cinque le priorità da affrontare.

 

Si è insediato presso Agenas il Tavolo Istituzionale, previsto dal DM 70/2015, (allegato 1 punto 8) per la riorganizzazione della rete dei servizi territoriali (RE.SE.T) e l’integrazione dell’assistenza ospedale-territorio.

 

Individuate cinque priorità: Medicina di iniziativa – Case della Salute e Modelli alternativi; Assistenza domiciliare; Integrazione ospedale – territorio e  sociosanitaria; Sistema di valutazione delle reti socioassistenziali e Formazione; Aggiornamento professionale.

 

Il tavolo, coordinato dall’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali, è composto da rappresentanti del Ministero della Salute, di Agenas, delle Regioni indicate dalla Commissione Salute: Lombardia, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Marche, Campania, Abruzzo e Toscana, oltre che da esperti in materia di territorio e dei relativi servizi.

 

“Una giornata proficua per l’avvio del tavolo istituzionale, che ha  già individuato” sottolinea l’Agenas “le cinque priorità che dovranno affrontare i gruppi di lavoro costituiti in questa occasione: Medicina di iniziativa – Case della Salute e Modelli alternativi; Assistenza domiciliare; Integrazione ospedale – territorio e  sociosanitaria; Sistema di valutazione delle reti socioassistenziali e Formazione; Aggiornamento professionale. La necessità di confronto, di collaborazione e di condivisione sul tema della riorganizzazione della medicina territoriale sono i motivi per i quali Agenas ha già incontrato il 10 marzo scorso le Associazioni professionali e le principali rappresentanze sindacali del mondo della sanità territoriale”.

Iscriviti al sindacato

Per iscriverti al SUMAI ti basta inviare una mail con la scheda compilata alla provincia di tuo inteesse

(provincia@sumaiweb.it)

e per conoscenza alla Segreteria Nazionale (sumai@sumaiweb.it)