“Nonno Ascoltami!”: un grande successo in piazza a Torino e Cuneo

 

18 OTT- Anche quest’anno il Piemonte si conferma Regione della prevenzione. È stata una grande festa non solo per i nonni, ma per tutta la famiglia, l’edizione numero otto di “Nonno Ascoltami!”, che  domenica 24 Settembre ha animato le piazze piemontesi di Torino e Cuneo. Quest’anno l’evento ha toccato 37 piazze in 15 regioni italiane.

 

L’ipoacusia colpisce circa 360 milioni di persone nel mondo, oltre 7 milioni solo in Italia.

Ogni giorno nel nostro Paese 30 persone scoprono di avere un disturbo uditivo, un problema che coinvolge due persone su tre oltre i 65 anni. Di questi il 75% non porta una protesi acustica e in genere impiegano tra i 5 e i 7 anni prima di accettare il problema e rivolgersi a uno specialista.

Boom di presenze, con migliaia di cittadini arrivati in piazza Vittorio Veneto (Torino) e piazza Galimberti (Cuneo) per sottoporsi ai test gratuiti dell’udito. Significativi i numeri emersi dai questionari rivolti ai tanti intervenuti: dai dati emerge che il 51% degli intervistati pensa di avere  disturbi all’udito, mentre il 70% non si è mai sottoposto ad alcun controllo, o comunque non lo ha fatto di recente (ultimi cinque anni). Altro dato importante emerso dai controlli in piazza, riguarda l’età media degli intervistati, che si attesta sui 55 anni: tra loro appena il 5% ha fatto ricorso a dispositivi per migliorare l’udito.

Ad effettuare gli screening in piazza, i medici del SUMAI: Fernando Muià,segretario provinciale del SUMAI di Torino, componente del Comitato scientifico nazionale di Nonno Ascoltami e responsabile Equipe ORL Audiologia e Foniatria ASL TO 5 di Chieri, Carlo Caridi, Salvatore Debole, Paola Frati, Maria Teresa Elia, Rosaria Brosio, Alessandro Mattiazzo e Mauro Ferrara, tutti  Specialisti Ambulatoriali Interni presso le Aziende Sanitarie Locali di Torino e Provincia e Issa Khreisat, Medico Specialista ORL di Cuneo; tutti coadiuvati da tecnici audioprotesisti e volontari della  Croce Rossa.

L’evento gode del patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero della Salute e del sostegno dell’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) di cui “Nonno Ascoltami!” è interlocutore ufficiale e ambasciatore per l’Italia.

Fondamentale anche il supporto dei partner tecnici: a Torino e Cuneo l’evento è promosso grazie al sostegno di Audiologica, storica azienda italiana che dal 1969 si occupa di produzione, riparazione e vendita di ausili per l’udito.

 

Novità dell’edizione 2017 è stata sicuramente la presenza del Truck Roadshow Ascolta Responsabilmente”, rimasto in piazza Vittorio Veneto a Torino per due giorni e da subito preso d’assalto dai tanti curiosi saliti a bordo per effettuare un viaggio multimediale nel mondo dell’udito. Il Roadshow, organizzato in partnership con SIGNIA, prevedeva a bordo del rimorchio di 15 metri, percorsi interattivi, informativi ed educativi dedicati alla conoscenza dell’orecchio e del suo funzionamento.

 

Tante, infine, le associazioni e società sportive hanno animato la festa in piazza: a Torino, la Scuola Ebraica “Colonna e Finzi”, l’associazione Grizzlies Baseball Club, il Pms Basketball, i Canottieri Armida, il Dam Danza e il Circowow Animazione 360°. A Cuneo, la scuola primaria “San Domenico” di Fossano, La fabbrica dei suoni, la CRI con truccabimbo.

Iscriviti al sindacato

Per iscriversi al SUMAI basta inviare direttamente una mai(a sumai@sumaiweb.it) con la la scheda compilata o inviarla per fax allo 06/23219168

 

 

 

SUMAI ASSOPROF

Segreteria Generale
Via Lamaro, 13 00173- Roma
tel.06/2329121-fax 06/23219168

 

Invia una mail

Registrazione

La registrazione al sito web del SUMAI è riservata ai soli iscritti del Sindacato.

Registrandosi, gli iscritti potranno accedere ai documenti ed ai contenuti riservati.