Nasce Alleanza italiana per le malattie Cardio-cerebrovascolari

 

18 OTT – Nelle scorse settimane al ministero della Salute è stato sottoscritto il patto strategico per accrescere gli interventi di prevenzione, assistenza e controllo delle malattie croniche non trasmissibili. La Sifop tra le società scientifiche sottoscrittrici.

 

Le patologie cardio-cerebrovascolari rappresentano uno dei più importanti problemi di sanità pubblica è dunque necessario favorire un approccio integrato per diminuire i rischi di malattia sia nella popolazione sana, attraverso strategie intersettoriali di prevenzione e promozione della salute, sia in coloro che hanno superato eventi acuti, con interventi di prevenzione individuale. Questo il senso dell’Alleanza Italiana per le malattie cardio-cerebrovascolari firmata da più di 30 tra Federazioni e Società di cardiologia, neurologia, medicina interna, medici del territorio, farmacisti e Associazioni di pazienti. Tra le società scientifiche anche la Sifop, Società italiana di Formazione Permanente per la medicina specialsitica.  

 

L’Alleanza, dunque, avvicina il livello istituzionale a quello clinico, riunendo in un tavolo di confronto permanente tutti i principali stakeholders. Si tratta di un’occasione concreta per sviluppare una strategia globale di prevenzione e assistenza delle malattie (infarto acuto del miocardio, angina pectoris, ictus ischemico ed emorragico, arteriopatie periferiche) coinvolgendo attivamente i firmatari nel promuovere l’adozione di stili di vita salutari (sana alimentazione, attività fisica, niente fumo, consumo moderato e responsabile di alcol) come principale strategia di prevenzione, nonché a consolidare il raccordo tra il sistema di cure primarie e la rete di assistenza ospedaliera e specialistica.  

 

L’Alleanza si è dotata di un proprio regolamento interno: è articolata in un’Assemblea generale e in un Comitato esecutivo che opera attraverso gruppi di lavoro. Al ministero della Salute è affidato il ruolo di coordinamento tecnico-scientifico e amministrativo dell’Alleanza. Nell’assolvimento dei propri compiti, l’Alleanza si può avvalere di Gruppi di lavoro istituiti valorizzando prioritariamente le competenze dei singoli componenti.? I risultati dei lavori dei Gruppi sono approvati dall’Assemblea generale.  

 

In particolare il ministero della Salute e i firmatari si sono impegnati a: - promuovere nella popolazione e nelle persone ad alto rischio l’adozione di stili di vita salutari quale principale strategia di prevenzione, supportando gli obiettivi di Guadagnare salute e del Piano Nazionale della Prevenzione; - promuovere l’empowerment dei cittadini e l’engagement dei pazienti e delle loro famiglie, consolidare il raccordo tra il sistema di cure primarie e la rete di assistenza ospedaliera e specialistica; - promuovere interventi di formazione sulla gestione del rischio cardio-cerebrovascolare e sul supporto al cambiamento comportamentale (colloquio motivazionale breve); contribuire alle iniziative di comunicazione e sensibilizzazione; definire e divulgare documenti e linee di indirizzo.

Iscriviti al sindacato

Per iscriversi al SUMAI basta inviare direttamente una mai(a sumai@sumaiweb.it) con la la scheda compilata o inviarla per fax allo 06/23219168

 

 

 

SUMAI ASSOPROF

Segreteria Generale
Via Lamaro, 13 00173- Roma
tel.06/2329121-fax 06/23219168

 

Invia una mail

Registrazione

La registrazione al sito web del SUMAI è riservata ai soli iscritti del Sindacato.

Registrandosi, gli iscritti potranno accedere ai documenti ed ai contenuti riservati.