Leggi on line l'ultimo numero del Medical Network 

 

 

 

L’orgoglio e il vantaggio di essere un sumaista

Editoriale di Antonio Magi


 

 

Care colleghe e cari colleghi,

questo numero di Medical Network è dedicato all’importanza di essere un iscritto al SUMAI Assoprof. Il perché di questa scelta “editoriale” è presto detta. Il nostro Servizio sanitario sta vivendo un momento particolare, forse tra i più difficili degli ultimi anni, e conseguentemente chi come noi lavora dentro al Ssn è in grandissima difficoltà.

Ormai curare, “produrre salute”, tutto quello per cui abbiamo studiato e in cui crediamo, sono elementi sempre più marginali del nostro quotidiano. Siamo sottopagati, sotto organico, vittime di aggressioni fisiche e infine spesso denunciati da sedicenti studi legali e associazioni che promettono facili guadagni ai propri clienti che ritengono di essere vittime di casi di “malasanità”.

Il medico se lasciato da solo davanti a tutto questo è destinato a soccombere ma un sindacato organizzato ed efficiente sul territorio può ancora offrire sicurezza e garanzie ai propri iscritti.

Eppure le organizzazioni di categoria non sono più attrattive specie per i giovani colleghi. E questo è un problema perché evidentemente abbiamo perso credibilità. Ma da qui dobbiamo ripartire perché il mondo come lo conosciamo sta cambiando rapidamente: la “mala informazione” viaggia sui social e spesso è incontrollata, la sanità integrativa è sempre più preponderante e il regionalismo differenziato rischia di dare il colpo finale ad un Servizio sanitario che è sempre meno nazionale e sempre più spezzettato.

Continuo a credere che il SUMAI Assoprof sia la risposta a molti dei mali che affliggono il Ssn ed essere un “sumaista” rappresenti una garanzia per uno specialista ambulatoriale. Però dobbiamo crescere nei numeri per rafforzare la nostra categoria e per farlo c’è bisogno dell’impegno di tutti. A partire da TE.

Buon lavoro a tutti 

Allegati canale con cornice